Disturbi dello spettro autistico

I Disturbi dello Spettro Autistico sono caratterizzati da una compromissione grave e generalizzata in 2 aree dello sviluppo: quella delle capacità di comunicazione e interazione sociale (Deficit nella comunicazione della reciprocità sociale ed emotiva, nella comunicazione non verbale usata a scopo sociale, nella creazione e mantenimento di legami sociali adeguatamente al livello generale di sviluppo) e quella nell’area degli interessi e delle attività .Le compromissioni qualitative di queste condizioni, sono anomale rispetto al livello di sviluppo o all’età mentale del bambino.

Fanno parte dei DPS le seguenti patologie:

Disturbo Autistico, Disturbo di Asperger e il Disturbo Generalizzato dello Sviluppo NAS. Non rientrano invece più il Disturbo di Rett, Disturbo Disintegrativo della Fanciullezza

Questi disturbi si evidenziano di solito nei primi anni di vita e sono accompagnati da un certo grado di ritardo mentale. I principali deficit si evidenziano nelle seguenti aree:

  • . la teoria della mente e la metarappresentazione
  • la percezione e l’espressione delle emozioni
  • l’attenzione condivisa
  • l’orientamento sensoriale
  • l’imitazione
  • il gioco simbolico
  • la comunicazione e il linguaggio
  • l’attaccamento
  • il comportamento intenzionale o finalistico.

La valutazione del bambino deve esplorare tutte le aree dello sviluppo: l’area affettiva, cognitiva, comunicativa, interattiva, neuropsicologica. Gli obiettivi generali dell’intervento saranno: favorire la motivazione, la stabilità attentiva e il comportamento intenzionale, il riconoscimento e la differenziazione delle emozioni, la comprensione di sé e dell’altro, la comunicazione, il gioco e il problem-solving.

Per avere informazioni su questa attività potete contattare:

D.ssa Antonella Masi

Tel.: 3381647453  oppure scrivere a  entu1983@libero.it

D.ssa Letizia Marchetti

Tel.: 3492879199 oppure scrivere a letimarchetti@yahoo.com

Call Now ButtonChiama